Biblioteca Capitolare Parrocchiale “Margherita De Sarlo”

Ingresso BibliotecaLa nota Biblioteca capitolare parrocchiale “Margherita De Sarlo” nasce nel sec. XIX per mano del Sacerdote Don Pasquale M. Bentivenga che, sensibilizzando le famiglie nobili di San Chirico Raparo, dei paese viciniori e di Napoli, riesce a creare un ingente patrimonio che ammonta a più di diecimila volumi, dalla fine del Quattrocento ad oggi. Conserva un incunabolo della fine del Quattrocento, una ottantina di cinquecentine, poi seicentine, settecentine… La maggior parte restaurate e in buono stato di conservazione. Inizialmente ubicata nella sagrestia del Duomo parrocchiale, la biblioteca è stata traslata al piano sottostante la casa canonica nel 2002 per il generoso impegno dell’Ingegnere Vincenzo Di Serio che ne ha acquistato e restaurato il locale interamente a proprie spese. Il Parroco di allora, don Giuseppe Gazzaneo, in segno di riconoscenza, volle intitolare la Biblioteca capitolare parrocchiale a “Margherita De Sarlo” defunta moglie del benefattore.

 

 

 

Zona testi contemporanei Zona testi storici alt